CHI SIAMO

Cinquant’anni di attività coreutica in Gallarate

Proscaenium trova le sue radici nella scuola di danza Lucia Galli Galletti”, fondata nel lontano 1966 da Lucia Galli Galletti, prima ballerina del Teatro alla Scala, e ospitata dal Teatro delle Arti di Gallarate grazie all’intelligenza e sensibilità di Don Alberto Dell’Orto e Silvio Zanella, fondatore della galleria d’arte moderna, poi MA*GA.

 

Nel 1993, raccogliendone la prestigiosa eredità ed esperienza nell’ambito della pratica della danza e del suo insegnamento, Cinzia Puricelli assume la direzione della scuola che da quel momento prende il nome di Progetto Danza e allarga i propri orizzonti alla musica e al teatro visti nella loro trasversalità di discipline fondamentali nella crescita della persona.

 

Le attività della scuola, oggi Proscaenium, promuovono quindi un avvicinamento alle arti sceniche con un’attenzione particolare alla valorizzazione della persona nella sua globalità ed evoluzione, un prendersi cura non solo degli aspetti didattici e creativi ma anche di quelli emotivi relazionali, grazie ai quali ogni allievo può entrare delicatamente in contatto con le proprie doti e attitudini. Proscaenium garantisce percorsi di alta formazione, perfezionamento e orientamento professionale nell’ambito della danza, avvalendosi di un corpo docente d’eccellenza e di collaborazioni con coreografi e professionisti del settore, grazie ai quali sviluppa sinergie e partecipazioni a progetti speciali e interdisciplinari, privilegiando un lavoro di rete con altre realtà culturali.

 

Oggi come cinquant’anni fa, Proscaenium continua la sua attività coltivando con cuore e passione gli stessi valori di serietà e professionalità con cui è stato creato.

 

 

Valorizziamo le capacità espressive artistiche

Educazione e formazione alla danza sono i valori essenziali del percorso di crescita proposto ai giovani: questi principi, che regolano l’offerta formativa di Proscaenium, nascono dalla profonda convinzione che valorizzare la sensibilità artistica e le capacità espressive dei ragazzi sia importante almeno quanto la cura per la loro crescita intellettiva.

 

Impegno, costanza, determinazione, senso del bello e dell’eleganza, capacità di cogliere, valorizzare e interpretare la qualità e la precisione del movimento danzato che nasce dal cuore e poi si trasforma in emozione… Ecco i valori proposti dalla direzione e dai maestri che, pure nella differenziazione degli stili e delle tecniche, condividono l’idea di un lavoro basato su una propria solida preparazione nella didattica e su una grande esperienza di palcoscenico.

 

 

La mia, la nostra scuola di danza

È così che amano definire Proscaenium la direzione della scuola, il corpo docenti e le migliaia di allievi che con le loro famiglie hanno frequentato la scuola nel corso del tempo.
Per tanti è una seconda casa, per altri una casa delle arti, per tutti un luogo sereno e tranquillo dove poter coltivare la propria passione e propri sogni che, un giorno, potrebbero anche trasformarsi in una professione di successo, così come è stato per Zoe Lenzi e Mattia Santini, ora ballerini professionisti presso la compagnia di Jacopo Godani a Francoforte, la prima, e presso il Royal Danish Ballet di Copenaghen, il secondo.

 

 

Il nostro impegno culturale

Proscaenium sviluppa sinergie e partecipazioni a progetti speciali interdisciplinari, privilegiando un lavoro di rete con altre realtà culturali.
Innumerevoli le partecipazioni a concorsi di danza e rassegne con prestigiosi riconoscimenti, così come le collaborazioni con A.I.D.A. Associazione Insegnanti Danza Accademica, diplomati al Teatro alla Scala, con compagnie nazionali quali Balletto di Milano e AterBalletto.
Proscaenium è da sempre al fianco delle associazioni culturali e delle istituzioni della città di Gallarate, con le quali collabora e promuove attività ed eventi che ne arricchiscono il panorama artistico e culturale, quali Museo MA*GA, Conservatorio cittadino G. Puccini, Filosofarti, Terra Arte Radici e Duemilalibri.

Da molti anni Proscaenium promuove il progetto “Dalla scuola al palcoscenico… Giovani Promesse”, a sostegno di giovani allievi italiani che si distinguono per talento ed impegno.

 

Le borse di studio

Nel 2017, grazie alla collaborazione con importanti sponsor (Ricola, Yamamay, Porselli, T&J Vestor, Bea Ingranaggi), sono state erogate tre borse di studio a Duccio Tariello per la Tanzschule di Zurigo, Veruska Composto e Martina Mandatori per l’Accademia Teatro alla Scala.
Anche per il 2018 e 2019 sono state concordate due borse di studio con Accademia Teatro alla Scala a sostegno di due giovani allievi.